Vittoria Ottaviani

Ma che libro divertente! Senza nulla voler togliere a testi anche giustamente celebri pubblicati in passato sull’argomento, verrebbe quasi da dire che con queste sue pagine Antonio Bonacchi abbia come spalancate le finestre d’una stanza che era rimasta chiusa per decenni col...

Riccardo Capanni

Carissimo Antonio, la lettura e rilettura del tuo libro è una occasione unica per conoscere, ricordare, o aggiornare cose utilissime sul nostro “non-lavoro”, e un intrattenimento piacevolissimo ogni volta che dalle nozioni scivoli nell’aneddotica; trovo alcune considerazioni...

Lando Cianchi

Lando, per gli amici anche Landino, per la gran parte era il M° Lando Cianchi.  

Felix Ayo

Caro Collega, La ringrazio vivamente per avermi mandato il suo libro, che ho trovato molto completo ed interessante. Le dirò, anzi, che si è già rivelato utile: in un arco che avevo fatto incrinare di recente, i crini erano troppo lunghi ed ho potuto constatare che mettendo un cuneo di carta...

Domenico Pierini

Carissimi amici, non voglio dilungarmi sul commentare “l’Ovvio” che immediatamente ne scaturisce cominciando la lettura di questo magnifico quanto prezioso e originale testo dedicato dal mio amico e collega Bonacchi all’amore della nostra vita: il Violino. Ad ogni parola scritta...