Tags

Related Posts

Share This

Quale matita per il musicista?

[…] Stampigliate o incise, dopo la marca della casa produttrice, si trovano alcune indicazioni alfanumeriche troppo spesso trascurate o semplicemente ignorate (HB4, 2B, F, ecc.) che si riferiscono alla durezza della mina. Sono da prefe- rirsi mine relativamente morbide, da scegliersi fra 2B e 4B. La durezza più idonea alla musica e generalmente anche la più utilizzata dai musicisti è senza dubbio la 3B (magister docet: in medio stat virtus!). Sufficientemente “tenera”, lascia un’impronta visibile senza alcun bisogno di pressione eccessiva (per al- tro impossibile da applicare se la partitura è posta su di un leggio pieghevole) e consente di essere cancellata con relativa facilità. Le mine più tenere di 4B (che già forse è troppo morbida) sono quasi dei pastelli e “impiastricciano” la parte: hanno un tratto “grasso” che “sbava” con facilità al tatto e risulta più difficile da cancellare. […]

Estratto di pag. 129

Ho sempre preferito la Staedtleer 3B con la relativa gomma, trovo siano in assoluto le migliori!
AB